mercoledì 6 aprile 2016

uno schizofrenico nella tua vita

Slanciato, biondo, sguardo particolare, sorriso enigmatico. Carattere nevrotico, dispotico, capriccioso. Megalomane, narcisista ..... Bugiardo, manipolatore. Il male oscuro lo ha preso nel vortice. Ha una realtà tutta sua. Non ha contatti con la realtà reale. Tanti disagi, tante peripezie, alla fine la sentenza:Schizofrenico Paranoide. Un macigno pesa sull'esistenza di chi ci sta accanto. E adesso?! Inizia il calvario. La legge 180 approvata nel 1978 ha veramente aiutato il malato?? Le famiglie non possono affrontare un problema così grave e pesante. Il malato di mente non è considerato come un altro malato. E' brutta la malattia mentale, è pessimo il malato mentale. Cerchi di aiutarlo, ti arrampichi sui vetri per farlo, ma .... Si vien giù precipitosamente e in malo modo. Denunce e denunce. Alla fine non accettano più nessuna denuncia. Cerchi aiuto ma, trovi solo porte chiuse. Cerchi sostegno ma, trovi umiliazioni. Non sai che fare. Giri a vuoto. Si pensa di tutto ma .... Si diventa tutti pazzi. Si è lasciati allo sbaraglio. La vittima non è il pazzo. La vera vittima è chi si occupa del pazzo. Ma non si comprende. Nessuno vuol comprendere. Sono tutti bravi e pietosi, non sanno cosa significa avere un pazzo nella propria vita.
Mette a dura prova la tua pazienza, la tua bontà, la tua comprensione, la tua sensibilità. Mette a dura prova tutta la tua esistenza. Perché proprio a me, domandi? Ma non c'è risposta e mai ci sarà. Si intraprende la strada dell'interdizione, speri di poterlo aiutare meglio. Lo Stato non esiste, gioca a scarica barile. Insulti, minacce, calunnie e .... lui è sempre a galla. Vien da ridere quando scopri che, il pazzo, si è creato un accaunt sui social. Sul social rende famose le sue vittime con racconti intrisi di pura follia. Toglie la pace anche al più innocuo personaggio. Ma loro non muoiono mai.
Il pazzo ti spreme come un limone. Il pazzo cerca di rubarti la vita, l'identità. Il pazzo ha un mondo tutto suo. Nel suo mondo non c'è spazio per il tuo. Nel tuo mondo non c'è spazio per il suo. Alla fine, per il pazzo, provi solo odio. La stanchezza e il dolore, la sofferenza e le umiliazioni, hanno rotto l'incantesimo. Solo la sua morte ti ridarà la tua esistenza serena e normale.
I buonisti si scandalizzeranno leggendo. Purtroppo è una amara verità. La psichiatria subdola e moderna dice che, dalla pazzia si vien fuori, non è vero. Nel loro cervello ci saranno sempre dei mostri; nelle loro orecchie ci saranno le voci; nella loro mente ci sarà sempre qualcosa di incomprensibile. Purtroppo se certe situazioni non si vivono sulla propria pelle, nessuno, ci crederà mai.

Informazioni personali

La mia foto

SPOSATA - CONIUGATA - MARITATA  -  due figli -  amo la famiglia - sono per la lealtà, il parlare davanti, mai colpire alle spalle -  il nemico mi piace guardarlo negli occhi -  non sopporto l'ipocrisia - amo la fotografia - amo camminare, credo d'esser una buona camminatrice -  mi piace creare - mi piace cucinare - 

Archivio blog

B & B

The Lion's Tower
via Regina Margherita 12
96016 - Lentini
095/7836036

E-mail

rosprisa12@gmail.com